BILANCIO MARATHON TOUR DOPO LA MARATHON DELL’APPENNINO

 La Marathon dell’Appennino, la seconda tappa del Marathon Tour 2024 ha visto conferme e cambiamenti nella classifica del circuito federale, in attesa della terza tappa in Piemonte, a Sestriere (TO), il 7 luglio, con la Assietta Legend. Il colombiano Leonardo Paez conquista la leadership per la Elite maschile, mentre Mara Fumagalli e Lorenzo Trincheri sono i leader nelle Open femminile e Under 23.

 

La seconda tappa del Marathon Tour 2023 è andata in scena a Casella (GE), alla Marathon dell’Appennino, domenica 19 maggio, con una gara UCI Internazionale, che nel 2022 è stata protagonista assoluta con il Campionato Italiano marathon e che nel 2025 sarà sede del Campionato Europeo marathon.

La Marathon dell’Appennino è stata organizzata dall’Asd Genoa Bike, coordinata da Sandro Tuvo, uno degli organizzatori storici della mountain bike e presidente del comitato regionale ligure della Federazione Ciclistica Italiana. Il percorso Marathon prevedeva una distanza di 80 km per quasi 3.000m di dislivello positivo, a tratti molto tecnici, che hanno messo a dura prova gli atleti al via. Presente anche il commissario tecnico della mountain bike, Mirko Celestino. Purtroppo i fitti calendari e gli impegni imminenti, hanno fatto registrare qualche defezione tra i top bikers e gli amatori.

 

 

La gara si è svolta in un contesto naturalistico accattivante, nell’entroterra genovese, attraverso la Valle Scrivia, l’Alta Val Polcevera e la Val Lemme, con uno sviluppo di 80 chilometri e quasi 3.000 metri di dislivello. Il territorio comunale è situato sulla destra del torrente Scrivia, nell'alta valle omonima, e si estende in un'ampia piana ghiaiosa che degrada dolcemente verso il torrente, ai piedi del monte Maggio. Nella zona orientale del territorio comunale scorre l'ultimo tratto del torrente Brevenna, prima della confluenza nello Scrivia, che divide il capoluogo dalla frazione di Avosso. Le località principali toccate dalla gara sono state Orero, la Costa dei Fontanili, San Bartolomeo, Vallecalda, Castagnola, Acque Striate e il Passo della Bocchetta, località che hanno caratterizzato un percorso selettivo e tecnico, da vera montain bike.

Al via molti top team; lo Scott Racing Team di Mario Noris, con ben 4 atleti capitanati da Gioele De Cosmo, lo svizzero Andrin Beeli, Lorenzo Trincheri e Andrea Siffredi, il Soudal LeeCougan International Pro Team di Stefano Gonzi, con il colombiano due volte campione del mondo Leonardo Paez, la tedesca campionessa europea Adelheid Morath, Dario Cherchi, il KTM Alchemist Powered Brenta Brakes con Lorenzo Samparisi, Gianantonio Mazzola, il russo Anton Sintsov e Mara Fumagalli. Oltre ai già citati ai nastri di partenza altri nomi eccellenti come il russo Aleksei Medvedev (DMT Racing Team), Riccardo Chiarini (Cannondale ISB), Giuseppe Panariello (Berria Polimedical), Filippo Bertone (Bottecchia Factory Team), Costanza Fasolis e la ticinese Giulia Alberti (Mentecorpo Cicli Drigani), la polacca Michalina Ziolkowska (Samochody Uzytkowe MTB Team), Maria Cristina Nisi (Boscaro Racing Team), solo per citare i principali.

 

 

Dopo una prima fase di studio si é subito formato in testa un gruppo di 5 corridori con  Giole De Cosmo e Andri Beeli (Scott Racing Team), i Soudal LeeCougan Leonardo Paez e Dario Cherchi. con loro Lorenzo Samparisi (KTM Alchemist Powered Brenta Brakes). Cherchi e Samparisi riescono ad allungare, ma a pochi secondi controllavano Beeli, Paez e De Cosmo. Le carte si rimescolavano al passo della Crocetta, con l’attacco deciso di De Cosmo e Paez. I due procedevano con una ottima collaborazione fino al secondo passaggio al passo dei Giovi, dove era posizionata. Sulla quinta e ultima salita lunga era il colombiano Paez il piu’ brillante. Il biker 42 enne della Soudal LeeCougan faceva un forcing poderoso a cui il piemontese De Cosmo non riusciva a controbattere. Paez arrivava quindi in perfetta solitudine a Casella in 3h50m03s.

 

 

 

Alle sue spalle staccato di 2m11s giungeva un soddisfatto Gioele De Cosmo (Scott Racing Team). Terzo posto per il giovane biker locale, Dario Cherchi (Soudal LeeCougan) a 5m43s. Seguivano in quarta e quinta posizione rispettivamente il valtellinese Lorenzo Samparisi e lo svizzero Andrin Beeli.

 

 

La gara femminile vedeva invece il dominio della lecchese Mara Fumagalli (KTM Alchemist Powered Brenta Brakes). Per oltre metà gara la tedesca Morath l’ha tallonata da vicino, ma si è poi dovuta arrendere anche per le non perfette condizioni a causa di una infezione a un piede che la sta tormentando ormai da prima della Specialized Bike Marathon di Riva, che l’ha costretta a un ciclo di antibiotici. La progressione della Fumagalli consentiva alla biker italiana di tagliare il traguardo in 29a posizione assoluta, con l’ottimo tempo di 4h51m29s.

 

 

Alle sue spalle la della campionessa europea Elite, la  tedesca Morath, staccata di 5’34” . Terza la svizzera del Canton Ticino Giulia Alberti (Mentecorpo Cicli Drigani) a 37’19”.

 

 

Le assenze per altri impegni di Sandra Mairhofer e Fabian Rabensteiner, hanno rimesso in discussione i leader assoluti.

Nella terza prova, domenica 7 luglio alla 36a edizione della Asietta Legend, verranno rimesse in palio le maglie di leader del Marathon Tour, attualmente detenute da:

 

Open F Mara Fumagalli (KTM Alchemist Powered Brenta Brakes)

Elite M Leonardo Paez (Soudal LeeCougan International Pro Team)

Under 23 M Lorenzo Trincheri (Scott Racing Team)

ELMT Alberto Ghiddi (Team Todesco)

M1 Matteo Valsecchi (Lissone MTB)

M2 Andrea Zampedri (Lissone MTB)

M3 Giorgio Radaelli (Lissone MTB)

M4 Andrea Borgogno (Team Todesco)

M5 Gianfranco Monteleone (A.S.D. BIKE 1275)

M6 Alfonso Parodi (Team Bike O'clock)

M7/8 Sandro Bruschetti (Bici e Sport)

ELMW Elisabetta Caprari (Fiandres Love – Sportland)

MW Nicoletta Meli (Billy Team)

  

 

Al comando della Team Cup troviamo il Team Todesco, seguito da Lissone MTB e Bike O'Clock.

Per le classifiche complete clicca QUI

L’appuntamento con la seconda tappa del Marathon Tour è per domenica 7 luglio con la 36° Assietta Legend, vi aspettiamo!

Info e iscrizioni sulla terza prova su: https://www.assiettalegend.it/

 Regolamento e informazioni su: www.marathontour.it

Contatta: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

#Federciclismo #MarathonTour2023 #MxtourIsBack

 

DOMENICA ALLA MARATHON DELL’APPENNINO CHI INSIDIERÀ I LEADER DEL MARATHON TOUR?

Domenica 19 maggio la seconda tappa del Marathon Tour 2024, sarà la Liguria, a Casella (GE), protagonista con la Marathon dell’Appennino. Dopo il grande inizio con la prestigiosa Specialized Bike Marathon-Bike Festival di Riva del Garda, che ha aperto il circuito, chi insidierà le leadership di Sandra Mairhofer e Fabian Rabensteiner? La gara sarà anche un vero test event per il Campionato Europeo Marathon 2025!

 

Dopo la tappa in Trentino a Riva del Garda, con la Specialized Bike Marathon, inserita nel contesto internazionale del Bike Festival Riva del Garda, il Marathon Tour 2024 si trasferisce in Liguria per la seconda prova, la Marathon dell’Appennino.

La gara di Casella (GE), protagonista del Campionato Italiano Marathon 2022, che ha consegnato i titoli assoluti a Claudia Peretti e Fabian Rabensteiner, giunta alla sua 27a edizione, sta facendo grandi passi verso il 2025, quando sarà protagonista del  Campionato Europeo Marathon.

 

Sandra Mairhofer e Fabian Rabensteiner attuali leader assoluti del Marathon Tour

 

L’edizione 2024 sarà dunque, oltre alla seconda tappa del Marathon Tour, prova generale per l’appuntamento europeo, e molti bikers, anche stranieri, verranno a Casella per una prima presa di contatto con il percorso e la manifestazione, per scoprire i suoi segreti e preparare al meglio la trasferta del 2025.

Un grande lavoro per tutto lo staff dell’Asd Genoa Bike del Presidente Sandro Tuvo, organizzatore della Marathon dell’Appennino Mtb nonché Presidente del Comitato Regionale Ligure Fci, che sta operando per il massimo risultato dell’evento.

Con la seconda prova verranno rimesse in palio le maglie di leader del Marathon Tour, attualmente detenute da

Open F Sandra Maierhofer (Soudal LeeCougan)

Elite M Fabian Rabensteiner (Wilier-Vittoria Factory)

Under 23 M Robin Challamel (Rockrider)

ELMT Michael Gaßner (RSV Moosbur)

M1 Matteo Valsecchi (Lissone MTB)

M2 Michele Guadagnini (Team Todesco)

M3 Kurz Tobias (Wheelsports – Nuff.)

M4 Ramses Bekkenk (BBSC mbc de Noordbikers)

M5 Gianfranco Monteleone (A.S.D. BIKE 1275)

M6 Fabrizio Pezzi (A.S.D. Team Errepi)

M7/8 Sandro Bruschetti (Bici e Sport)

ELMW Elisabetta Caprari (Fiandres Love – Sportland)

MW Spela Skrajnar (Ganesha Team)

 

 

 

Al comando della Team Cup troviamo il Team Todesco, seguito da Lissone MTB e Bike And Fun Team.

Per le classifiche complete clicca QUI

L’appuntamento con la seconda tappa del Marathon Tour è per domenica 19 maggio con la Marathon dell’Appennino, vi aspettiamo!

Info e iscrizioni sulla seconda prova su: https://www.genoabike.com/

 Regolamento e informazioni su: www.marathontour.it

Contatta: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

#Federciclismo #MarathonTour2023 #MxtourIsBack

 

TORNA IL MARATHON TOUR CHE “SBARCA A RIVA”

Pochi giorni alla prova di apertura del Marathon Tour 2024, sabato 4 maggio sarà la prestigiosa Specialized Bike Marathon-Bike Festival di Riva del Garda ad aprire il circuito che vedrà impegnati i migliori specialisti della disciplina fino a settembre

 

Il countdown sta per terminare, sabato 4 maggio la prova di apertura del Marathon Tour 2024 aprirà di fatto una lunga stagione agonistica. Il Bike Festival è pronto a infiammare l’anima da biker sul Lago di Garda! Dal 2 al 5 maggio Riva Del Garda (TN) sarà al centro dell’attenzione della mountainbike internazionale.

Il Bike Festival, con il suo ricco programma, è un riferimento fisso per i biker. Ogni anno sono decine di migliaia di persone a presenziare al ricchissimo programma proposto da Garda Trentino, società che organizza l’evento (Info evento).

 

 

Sabato 4 maggio sarà la Specialized Bike Marathon-Bike Festival protagonista a Riva Del Garda, una gara che è sempre stata teatro di grandi sfide internazionali, con i migliori atleti mondiali a darsi battaglia per la prestigiosa vittoria. Sarà l’evento sportivo clou del Festival, adatta ai biker più ambiziosi che vogliono cimentarsi nella prima gara MTB top dell’anno, confrontandosi con le stelle della scena internazionale e offre tre percorsi, aperti sia ad atleti élite che amatori: Ronda Extrema (82,77 km e 3.434 d+), registrata dall’UCI come “Hors race category”; Ronda Grande (59,56 km e 2.406 d+); Ronda Piccola (30,67 km e 1.065 d+), ma vi ricordiamo che per il Marathon Tour sarà valida solo la Ronda Extrema.

È aperta la campagna abbonamenti, che ricordiamo non essere obbligatoria per partecipare al circuito, ma che offre indubbi vantaggi.

Le quote dell'abbonamento alle 5 prove sono:

  • 249 euro fino all’1 maggio
  • 75 euro per gli agonisti (elite m/f e under23 m/f)

Per sottoscrivere l’abbonamento basta seguire il seguente link di ENDU.net: https://api.endu.net/r/i/91128

 Tutti gli abbonati riceveranno un bonus di 25 punti che verranno calcolati sulle classifiche finali delle varie categorie. Chi vuole competere per la vittoria non può farsi sfuggire quest’opportunità!

 

 

 

E voi siete pronti ad affrontare le cinque Regine dell’off road del calendario Marathon Tour 2024, cinque prestigiose prove internazionali sulla lunga distanza che fanno parte della storia della mtb.

Il primo appuntamento è dal 2 al 5 maggio a Riva del Garda (TN), per la Specialized Bike Marathon-Bike Festival, noi vi aspettiamo!

 

Regolamento e informazioni su: www.marathontour.it

Contatta: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

#Federciclismo #MarathonTour2023 #MxtourIsBack

 

SANDRA MAIRHOFER E FABIAN RABENSTEINER SONO I PRIMI LEADER DEL MARATHON TOUR

Grande inizio del Marathon Tour 2024 con la prestigiosa Specialized Bike Marathon-Bike Festival di Riva del Garda, che ha aperto il circuito che vedrà impegnati i migliori specialisti della disciplina fino a settembre.

 

Sabato 4 maggio è andata in scena la Specialized Bike Marathon, inserita nel contesto internazionale del Bike Festival Riva del Garda organizzato da Garda Trentino, che ha visto decine di migliaia di presenze dal 2 al 5 maggio.

La gara che è sempre stata teatro di grandi sfide internazionali, con i migliori atleti mondiali a darsi battaglia per la prestigiosa vittoria. L’evento sportivo clou del Festival, adatta ai biker più ambiziosi, che hanno voluto cimentarsi nella prima gara MTB top della stagione, confrontandosi con le stelle della scena internazionale. Tre percorsi, aperti sia ad atleti élite che amatori: Ronda Extrema (82,77 km e 3.434 d+), registrata dall’UCI come “Hors race category” e valida per il Marathon Tour; Ronda Grande (59,56 km e 2.406 d+); Ronda Piccola (30,67 km e 1.065 d+).

 

 

Alle 7:30 la partenza, con al via tantissimi big della disciplina Marathon con ospite d’eccezione lo slovacco Peter Sagan. Sono stati complessivamente oltre 1.400 gli atleti iscritti, in rappresentanza di ben 43 nazioni. La Ronda Extrema ha visto in prima fila numerosi volti noti, tra cui i vincitori delle ultime due edizioni, Leon Hector Paez, il campione italiano Diego Rosa, il vincitore della coppa del mondo marathon 2023 Fabian Rabensteiner e Andreas Seewald. Nella gara più lunga e impegnativa della Specialized Bike Marathon, con i suoi 82,77 km e 3.434 metri di dislivello, i partecipanti hanno dovuto affrontare una serie di ripidi tratti in salita e molti sentieri tecnici. Entusiasmante la battaglia per il podio maschile, dove l'altoatesino Fabian Rabensteiner si è imposto con il tempo di 4:01:27, distaccando di soli tre centesimi di secondo il campione svizzero Marc Stutzmann nello sprint finale. “Nel fango, oggi la gara era molto tecnica, questo mi ha aiutato perché in teoria il percorso non era molto adatto a me. Sono riuscito a fare una bella gara, costante, senza andare fuori giri e nel finale mi sono giocato le mie carte”, le parole di Rabensteiner. Sul terzo gradino del podio il tedesco Simon Stiebjahn, con il tempo di 4:02:15. Quarto il colombiano Leon Hector Paez, che aveva trionfato lo scorso anno.

 

 

 

Classifica maschile

  1. RABENSTEINER Fabian - Wilier-Vittoria Factory Team 4:01:27,5
  2. STUTZMANN Marc - Canyon Sidi MTB 4:01:27,8
  3. STIEBJAHN Simon - Singer Racing Team 4:02:15,5
  4. PAEZ Leon Hector - SOUDAL LEECOUGAN 4:04:09,7
  5. SIFFREDI Andrea - SCOTT RACING TEAM 4:04:35,6
  6. TAFFAREL Nicola - Metallurgica Veneta MTB 4:05:08,8
  7. SEEWALD Andreas - Canyon Sidi MTB 4:05:08,9
  8. CHERCHI Dario - SOUDAL LEECOUGAN 4:05:09,4
  9. BEELI Andrin - SCOTT RACING TEAM 4:05:44,9
  10. MAZZOLA Gianantonio - KTM Alchemist Powered Brenta Brakes 4:06:33,

In campo femminile un altro successo altoatesino con Sandra Mairhofer, che ha fermato il cronometro sul tempo di 5:03:21, con un vantaggio 3:14 sulla connazionale Mara Fumagalli. “Un percorso molto bello, tecnico divertente, mi sono trovata a mio agio” ha dichiarato l’altoatesina. Completa il podio Claudia Peretti, che ha chiuso la gara in 5:09:53.

 

 

Classifica femminile

  1. MAIERHOFER Sandra - SOUDAL LEECOUGAN 5:03:21,5
  2. FUMAGALLI Mara - KTM Alchemist Powered Brenta Brakes 5:06:35,9
  3. PERETTI Claudia - Olympia Factory Team 5:09:53,0
  4. ZARANTOELLO Maria - Metallurgica Veneta MTB 5:12:14,8
  5. BURATO Chiara - Mentecorpo Cicli Drigani pro team 5:14:10,6
  6. WÜST Janina - Lipfig BUFF-MEGAMO TEAM 5:16:29,7
  7. PIANA Debora - TEAM CINGOLANI 5:24:34,5
  8. FASOLIS Costanza – Mentecorpo Cicli Drigani Pro Team 5:24:34,7
  9. MOSSER Nina - Gailtal ASVÖ ÖAMTC SC Hermagor 5:30:59,3
  10. KURZ Katharina - Walldorf WHEELSPORTS – 5:38:31,6

 

Di seguito tutti i leader delle categorie previste dal regolamento Marathon Tour:

Open F Sandra Maierhofer (Soudal LeeCougan)

Elite M Fabian Rabensteiner (Wilier-Vittoria Factory)

Under 23 M Robin Challamel (Rockrider)

ELMT Michael Gaßner (RSV Moosbur)

M1 Matteo Valsecchi (Lissone MTB)

M2 Michele Guadagnini (Team Todesco)

M3 Kurz Tobias (Wheelsports – Nuff.)

M4 Ramses Bekkenk (BBSC mbc de Noordbikers)

M5 Gianfranco Monteleone (A.S.D. BIKE 1275)

M6 Fabrizio Pezzi (A.S.D. Team Errepi)

M7/8 Sandro Bruschetti (Bici e Sport)

ELMW Elisabetta Caprari (Fiandres Love – Sportland)

MW Spela Skrajnar (Ganesha Team)

Al comando della Team Cup troviamo il Lissone Mtb, seguito da Team Todesco e Bike And Fun Team.

Il bonus abbonati verrà attribuito dopo la terza prova

Per le classifiche complete clicca QUI

 

 

Archiviato il primo atto il Marathon Tour da appuntamento al 19 maggio per la seconda prova Internazionale UCI, la Marathon dell’Appennino a Casella (GE), noi vi aspettiamo!

 

Regolamento e informazioni su: www.marathontour.it

Contatta: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

#Federciclismo #MarathonTour2023 #MxtourIsBack

 

IL MARATHON TOUR 2024 E' IN RAMPA DI LANCIO

Sarà la prova trentina di Riva del Garda ad inaugurare il Marathon Tour 2024, la prestigiosa Specialized Bike Marathon–Bike Festival inizierà a mettere le basi per le classifiche, seguita da quattro appuntamenti che saranno il filo conduttore della stagione Marathon Nazionale! Sono ancora aperti gli abbonamenti che offrono grandi vantaggi!

 

Si partirà il 4 maggio, con la new entry, la Specialized Bike MarathonBike Festival a Riva Del Garda (TN), una gara che è sempre stata teatro di grandi sfide internazionali, con i migliori atleti mondiali a darsi battaglia per la prestigiosa vittoria. Sarà l’evento sportivo clou del Festival, adatta ai biker più ambiziosi che vogliono cimentarsi nella prima gara MTB top dell’anno, confrontandosi con le stelle della scena internazionale e offre tre percorsi, aperti sia ad atleti élite che amatori: Ronda Extrema (82,77 km e 3.434 d+), registrata dall’UCI come “Hors race category”; Ronda Grande (59,56 km e 2.406 d+); Ronda Piccola (30,67 km e 1.065 d+), ma vi ricordiamo che per il Marathon Tour sarà valida solo la Ronda Extrema.

 

 

Dal 2 al 5 maggio 2024 il Festival promette un’esperienza unica per tutti gli appassionati, grazie a un incredibile programma di gare e appuntamenti ad alto tasso adrenalinico. Un ricco programma vi attende, dalla Bosch eMTB Challenge alla Maxxis Gravel Garda Trentino in programma venerdì 3 maggio, per chiudere domenica 5 maggio con la Scott Junior Trophy.

Maggiori informazioni e iscrizioni alle gare sul sito ufficiale www.bikefestivalriva.com.

Il Marathon Tour proseguirà il 19 maggio con la Marathon dell’Appennino a Casella (GE), già protagonista del Campionato Italiano Marathon 2022 e che nel 2025 assegnerà i titoli di campioni europei della disciplina, ad iniziare a delineare le classifiche.

 

Il 7 luglio si salirà in alta montagna, a Sestriere (TO), per la storica Assietta Legend, che con la sua 36a edizione sarà la prova spartiacque.

 

 

Si passerà dal Piemonte alla Valle d’Aosta, che il 25 agosto ospiterà il Tour Des Salasses Mont Blanc, a La Salle (AO), con la sua spettacolare gara ai piedi del maestoso Monte Bianco.

 

Per il gran finale si tornerà in Trentino, dove, il 7 settembre, andrà in scena la MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI a Fiera di Primiero (TN), dove si respirerà aria “mondiale” in attesa sella prova iridata del 2026, qui si decideranno le classifiche finali del Marathon Tour 2024.

 

 

È aperta la campagna abbonamenti, che ricordiamo non essere obbligatoria per partecipare al circuito, ma che offre indubbi vantaggi.

Le quote dell'abbonamento alle 5 prove sono:

  • 239 euro fino al 31 marzo
  • 249 euro fino al 30 aprile
  • 75 euro per gli agonisti (elite m/f e under23 m/f)

Per sottoscrivere l’abbonamento basta seguire il seguente link di ENDU.net: https://api.endu.net/r/i/91128

Tutti gli abbonati riceveranno un bonus di 25 punti che verranno calcolati sulle classifiche finali delle varie categorie. Chi vuole competere per la vittoria non può farsi sfuggire quest’opportunità!

E voi siete pronti ad affrontare le cinque Regine dell’off road del calendario Marathon Tour 2024, cinque prestigiose prove internazionali sulla lunga distanza che fanno parte della storia della mtb.

 

Regolamento e informazioni su: www.marathontour.it

Contatta: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

#Federciclismo #MarathonTour2023 #MxtourIsBack